Unione Europea - European Union

Chi siamo

Le persone coinvolte nel progetto sono le seguenti, suddivise per partner.

A TOMASZ KIZNY e DOMINIQUE ROYNETTE è dedicata una apposita sezione raggiungibile cliccando i loro nomi.

 

P1 -Università di Macerata – Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali

natascia1Natascia Mattucci

Laureata cum laude in Scienze Politiche presso l’Università di Macerata, nel 2000 ha conseguito un Master in Metodologie dell’Informatica per le Scienze Umanistiche presso l’Università Statale di Milano e nel 2003 il Dottorato di ricerca in Teoria del Diritto e della Politica presso l’Università di Macerata. Dal 2003 al 2007 è stata assegnista di ricerca presso l’Istituto di Filosofia del Diritto dell’Università di Macerata svolgendo uno studio su “La prospettiva politica kantiana alla luce delle problematiche contemporanee”. Dal 2009 al 2014 è stata ricercatrice di Filosofia Politica presso il Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Macerata (Spocri) e docente di Filosofia Politica e Filosofia dei diritti umani. Attualmente è Professore Associato di Filosofia Politica, docente di Filosofia Politica, Filosofia dei Diritti Umani e Analisi del Linguaggio Politico.

Per il progetto AGE, è coordinatrice scientifica e ha tenuto lezioni nelle scuole di Macerata.

Webpage: http://docenti.unimc.it/natascia.mattucci
 

Fiorella de Ciocchis

FiorellaLavora presso il Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali dell’Università di Macerata, Ufficio Ricerca e Internazionalizzazione. Laureata con lode in Scienze politiche, indirizzo internazionale, con una tesi in Politica economica II dal titolo “La crescita, lo sviluppo e la cooperazione allo sviluppo dell’Unione Europea”. Pirma della riforma universitaria, ha lavorato presso la Facoltà di Scienze politiche, occupandosi di internazionalizzazione della didattica, sito web, e-learning, orientamento.

Per il progetto AGE, svolge il ruolo di Project Manager.

e-mail: fiorella.deciocchis@unimc.it
 

Fabrizio Patrizi

fabrizio1

Fa parte del personale tecnico dell’Ufficio Web, e-Learning, Sviluppo e Ricerca del Centro per l’Informatica di Ateneo (CSIA) dell’Università di Macerata.
Nel progetto AGE ha seguito lo sviluppo del tema grafico e dei siti (it, en) ospitati nella WordPress Network di Ateneo di cui è amministratore.

e-mail: fabrizio.patrizi@unimc.it

 


Chiara CrucianelliChiara

Laureata in Scienze della Comunicazione, con un Master in Comunicazione nella P.A., è Graphic designer all’Ufficio Comunicazione dell’Università di Macerata.

Per il progetto AGE ha realizzato l’immagine coordinata: logo e materiale promozionale.

e-mail: chiara.crucianelli@unimc.it


Chiara Musio

ChiaraInsegnante di Inglese e traduttrice free-lance, laureata in Studi Comparatistici all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” nel 2005. Dopo svariati anni di soggiorno all’estero (Australia), dove ha conseguito un diploma in Book Editing and Publishing al il MacLeay College di Sydney, si è abilitata nell’insegnamento della lingua e letteratura inglese nel 2013 presso l’Università di Macerata. A partire dal 2010 ha collaborato con l’associaciazione Sistema Museale della Provincia di Macerata e con diversi privati eseguendo traduzioni in diversi ambiti di specializzazione (Storia dell’arte, Filosofia, Medicina).

Per il progetto AGE, svolge la funzione di traduttrice.


Viviana GiacominiViviana1

Esperta in progettazione e gestione di progetti a valere di fondi comunitari e nazionai. Consulente presso enti pubblici e privati per la progettazione e rendicontazione di progetti comuniatri. Dipendente part time presso la Provincia di Macerata – Ufficio Europa. Laureata in Giurisprudenza, con Master in Europrogettazione.

Per il progetto AGE, è consulente alla rendicontazione.


 

 

P2 – Associazione BZ1999

Lanfranco

Lanfranco Di Genio

Docente di lingua e civiltà francese presso il Liceo “Dante Alghieri “ di Bressanone. Presidente dell’associazione culturale BZ1999, organizza eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. E’ inoltre traduttore, fotografo e pittore.

 e-mail: lanfrancodigenio@alice.it


Costantino Di Sante

costantino

Costantino Di Sante, storico, è direttore dell’Istituto Storico provinciale di Pesaro-Urbino. Nelle sue ricerche si è occupato della storia della Resistenza, dell’internamento e della deportazione dall’Italia, dell’occupazione della Jugoslavia e del colonialismo italiano in Libia. Esperto di fonti foto-documentarie ha realizzato numerose mostre e ha tenuto corsi formazione sulla didattica della storia contemporanea. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Auschwitz prima di “Auschwitz”. Massimo Adolfo Vitale e le prime ricerche sugli ebrei deportati dall’Italia, Verona 2014; Stranieri indesiderabili. Il campo di Fossoli e i “centri raccolta profughi” in Italia (1945-1970), Verona 2011; Dizionario del Risorgimento, L’Aquila 2011; Nei campi di Tito. Soldati, deportati e prigionieri di guerra italiani in Jugoslavia (1941-1952), Verona 2007; Italiani senza onore. I crimini in Jugoslavia e i processi negati (1941-1951), Verona 2005; L’internamento civile nell’Ascolano e il campo di concentramento di Servigliano (1040-1944), Ascoli Piceno 1998. Ha inoltre curato il volume I campi di concentramento in Italia. Dall’internamento alla deportazione (1940-1945), Milano 2002.

Per il progetto AGE, ha tenuto lezioni nelle scuole di Bolzano.

e-mail: costantinodisante@libero.it

Sandro Ottoni

Sandro Ottoni è nato a Bolzano il 31.1.56, dopo il liceo scientifico ha studiato filosofia a Firenze.Sandro Ottoni

Successivamente, a Roma e in ex-Jugoslavia, ha svolto attività giornalistica e politica. Attualmente vive a Bolzano, dove lavora nei settori dell’informatica e dell’editoria. Ha pubblicato alcuni testi di carattere letterario e saggistico.

 


Tommaso

Tommaso Di Genio

Frequenta il quinto anno del liceo Classico Linguistico “Giosuè Carducci” di Bolzano e ha avuto modo di dare una mano alla preparazione dell’esposizione della mostra sui Gulag che è stata allestita nella sua scuola.

 

 


P3 – Istituto per la storia del Movimento di Liberazione Ascoli Piceno

RitaRita Forlini

Insegnante comandata all’Istituto Storico di Ascoli Piceno dove si occupa di didattica della Storia ed è referente per la Storia di Genere. Ha recuperato e ricostruito le biografie di diverse protagoniste della Storia locale.

Per il Progetto AGE ha curato  il profilo di una vittima picena dei gulag e l’ha presentata agli studenti delle scuole coinvolte.


Gianluca VagnarelliGianluca

Gianluca Vagnarelli è assegnista di ricerca in filosofia politica all’Università e di Macerata e Presidente del Comitato Scientifico dell’Istituto di Storia del Movimento di Liberazione delle Marche e dell’Età Contemporanea di Ascoli Piceno (ISML)

Per il progetto AGE, ha tenuto le lezioni presso le scuole della provincia di Ascoli Piceno.

e-mail: gianluca.vagnarelli@unimc.it


VagliecoPaolo Vaglieco

Dopo aver conseguito la maturità al Liceo Scientifico “A.Orsini” di Ascoli Piceno nel 2013, si è iscritto al Corso di Laurea in Lettere Moderne alla Federico II di  Napoli. Ha  avuto diverse esperienze come guida turistica, a partire dall’ esordio come “miniguida” alla Scuola Media Massimo D’Azeglio di  Ascoli Piceno, poi le  prime collaborazioni con il FAI  nel periodo liceale.

Per il progetto AGE, ha svolto attività di accoglienza e guida alla mostra “Gulag” esposta nella sede di Monteprandone.


 

 

P4 – Osservatorio di Genere

Silvia Casilio

FotoSilvia2014Silvia Casilio ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia politica e istituzioni dell’area Euro-mediterranea nell’età contemporanea presso l’Università degli Studi di Macerata. Nella stessa università è stata borsista post-dottorale e docente a contratto. Nel 2013 è stata visiting fellow presso il Grupo de investigación de historia socio-cultural contemporánea dell’Universidad de Oviedo e ha collaborato al progetto “Trabajo industrial: identidades, memoria y patrimonio”. Dal 2009 collabora con l’associazione culturale Osservatorio di genere a numerosi progetti sulle questioni di genere e sulle pari opportunità. È autrice di saggi e contributi scientifici dedicati alla storia politica e culturale dell’Italia Repubblicana. Tra le sue pubblicazioni: Una generazione d’emergenza. L’Italia della controcultura (1965-1969) (Le Monnier, Firenze 2013), i due volumi curati con Loredana Guerrieri de Il ’68 diffuso (Clueb, Bologna, 2009), Scatti in movimento. Dalla metropoli alla provincia: l’Italia e le Marche negli anni sessanta e settanta (eum, Macerata, 2009) curato insieme a Marco Paolucci.

Per il progetto AGE, ha tenuto lezioni nelle scuole di Macerata.

e-mail: silviacasilio@hotmail.com


silvia luciani

Silvia Luciani

Il suo percorso formativo è iniziato nel 2005 con la laurea (vecchio ordinamento) in Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo – indirizzo Cinema presso l’Università degli Studi di Bologna, discutendo la tesi in Storia e Critica del Cinema per arrivare nel 2007 al Master in Multimedia Content Design, indirizzo Video Post Production presso la sede RAI di Firenze. Dal 2005 al 2009 ha lavorato come operatore e montatore video per diverse redazioni giornalistiche della Regione Marche: ÉTv Marche, Teleadriatica 7Gold, VideoTolentino e per Europocket Tv Italia a Roma. È stata docente di Editing video e dal scrive e dirige numerosi lavori.

Pagina Vimeo: http://vimeo.com/user12084401

Per il progetto AGE, è l’autrice del DVD “Cinque inverni”.

e-mail: zuzzilvia@virgilio.it


OLYMPUS DIGITAL CAMERAFilippa Calafati

Vicepresidente dell’associazione Osservatorio di Genere di Macerata, è docente di Sostegno e di Italiano e Storia dell’I.I.S. “Einstein-Nebbia” di Loreto. Ha collaborato con l’Istituto storico di MAcerata e lavora attualmente con l’Associazione Nazionale Partigiani di Italia (Anpi), sezione di Macerata, in progetti educativi sulla Resistenza.

Coordina le attività dell’Osservatorio di Genere per il Progetto A.G.E.

 


Caterina Michelinistanzac-caterina-michelini1

Architetto Paesaggista. Fondatrice e Membro AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio) da vita alla Stanza C nel 2012. Specializzazatasi in Francia nel campo della progettazione degli spazi esterni grazie ad un percorso professionale e di formazione specialistico, affianca oggi progettisti, designer e clienti privati per lo sviluppo di progetti che apportino benessere tramite l’uso della vegetazione e della progettazione consapevole.

e-mail: info@stanzac.it


SaraSara Cancellieri

Si definisce “artista a progressione lenta”, è maestra in arti applicate, arredatrice, designer, creativa.
Socio fondatore dell’Associazione artistico-culturale OZ,con sede in Macerata.
Nell’ambito del progetto AGE, si è occupata dell’apertura della mostra “Gulag” a Macerata.

https://www.facebook.com/sara.cancellieri1


 

 

P5 – The Genocide and Resistance Research  Centre of Lithuania

Teresè Birutè BurauskaitèTerese

Laureata nel Kaunas Polytechnic Institute (oggi Università di Tecnologia di Kaunas), durante l’occupazione sovietica ha partecipato alle attività segrede nazional-culturali. E’ stata interrogata e perseguitata dal KGB.  Dopo la riconquista dell’indipendenza lituana ha ottenuto il riconoscimento di Partecipante alla lotta per la Libertà. A partire dal 1988 è stata coinvolta attivamente nell’investigazione dei crimini di Stalin.  Ha coordinato la preparazione del database dei cittadini lituani che hanno sofferto sotto il regime sovietico; è stata anche membro della Commissione di Lustrazione, che ha esaminato la collaborazione con i servizi segreti sovietici. Dal 2009, guida il Genocide and Resistance Research Centre of Lithuania come Direttore Generale.

Per il progetto AGE, è intervenuta nella conferenza inaugurale a Macerata.

e-mail: birute.burauskaite@genocid.lt


Vilma_JuozeviciuteVilma Juozeviciute

Si è laureata nella facoltà di Pedagogia dell’Università di Vilnius (oggi Università delle Scienze educative) e possiede una Laurea magistrale in Scienze umane (Storia). Tra il 1998 e il 2012, ha lavorato come esperta di storia nel Museo delle Vittime del Genocidio ed è stata Capo del Dipartimento di Storia. Dal 2012, lavora come Specialista capo delle Pubbliche Relazioni nel Genocide and Resistance Research Centre of Lithuania. E’ stata coinvolta nell’organizzazione di vari eventi, tenendo presentazioni e pubblicando articoli nella stampa.

Per il progetto AGE, coordina le attività del Genocide and Resistance Research Centre of Lithuania ed è intevenuta nel convegno inaugurale di Ascoli Piceno.

e-mail: vilma.juozeviciute@genocid.lt; communication@genocid.lt


Darius JuodisDarius_Juodis

Darius Juodis, storico, è specialista capo nel Genocide and Resistance Research Centre of Lithuania. Si è laurato all’Università Vytautas Magnus (Kaunas, Lithuania). Oggetto dei suoi studi è la Lituania dal 1940 al 1991  (periodo sovietico e nazista in Lituania). Dal 2010 ha intrapreso studi dottorali presso l’Istituto Lituano di Storia.

Per il progetto AGE, ha tenuto una lezione a Bolzano.

e-mail: darius.juodis@genocid.lt


 

P6 – Istituto di Istruzione Superiore “Einstein-Nebbia”

TorquatiGabriele Torquati

Dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Einstein-Nebbia” di Loreto dal 2000. Laureato in Sociologia e già docente di Tecnica Turistica e Tecnica Commerciale presso vari Istituti di Istruzione Superiore.

Coordina le attività dell’I.I.S. “Einstein-Nebbia” per il Progetto A.G.E.

 


Natale BiagioBiagio1

Perito elettrotecnico e telecomunicazioni, inizia la sua esperienza professionale a Biella nel 1999 con supplenze temporanee in Istituti Superiori a indirizzo Scientifico, poi Professionale e Commerciale . Dal 2002  gli vengono affidati laboratori di informatica presso Istituti Tecnici a Biella e Ancona e Osimo. Dal 2008 è tecnico informatico presso l’I.I.S.  “ Einstein -Nebbia” di Loreto, con responsabilità su laboratori linguistici, informatici e multimediali e funzione di gestione del sito web. Collabora  attivamente con docenti ai progetti scolastici che gli vengono proposti.

Per il progetto AGE, ha fornito assistenza tecnico-informatica alle classi coinnvolti, ha aggiornato il sito della scuola, ha supportato gli alunni nella predisposizione di materiali di studio.


 

P7 – Associazione Università per la Pace

Davide Guidi

Davide Guidi

Si interessa da anni di volontariato, economia solidale, solidarietà internazionale, sia come cittadino attivo che professionalmente. Relatore in numerosi convegni e formatore su tali settori, è attualmente coordinatore operativo dell’Università per la pace marchigiana ed impegnato in attività di educazione al consumo consapevole con le scuole. Ha lavorato per diversi anni al Centro Servizi per il Volontariato delle Marche, e nel tempo libero si occupa di agricoltura biologica, essendo socio fondatore e lavoratore di due società agricole.


 

 

P8 – University of Edinburgh

Claudia Nocentini

Per visitare il sito web di Claudia Nocentini cliccare qui.