Unione Europea - European Union

La mostra “Gulag”

Kolyma, Solovki, Vorkuta, Vajgač risultano ancora oggi nomi estranei ai non addetti ai lavori, nonostante siano state milioni le vite segnate dal Gulag. Da quell’arcipelago di lager a topografia variabile, inaugurato all’inizio degli anni Venti del Novecento dal regime comunista, la memoria sembra aver deviato il suo corso verso l’amnesia. E AGE muove nella direzione del recupero di una storia a lungo relegata alla periferia del dicibile.

Il fotografo polacco Tomasz Kizny ha documentato la storia di tanta violenza con un lavoro di ricerca durato oltre diciassette anni e condotto in Polonia, URSS e Russia, attingendo dagli archivi personali di ex detenuti e funzionari del Gulag, oltre che da quelli sovietici e, in seguito, russi.

E’ possibile vedere le foto della mostra su: THEGULAG.ORG

Oppure è possibile vedere le immagini in slideshow, cliccare su una qualsiasi delle fotografie riportate qui sotto.